Connect with us

News e Focus

“Ci ho litigato, ora vado a dormire”: un messaggio e poi Giulia scompare, è giallo

Paura per la scomparsa di Giulia Tramontano, 29enne di cui non si hanno più notizie da sabato. Incinta, aveva litigato col compagno

Pubblicato

il

“Sono un po’ turbata, vado a dormire”. Poi, dopo il suo ultimo messaggio su whatsapp, non si è più saputo nulla. E’ mistero su Giulia Tramontano, una ragazza di 29 anni di Senago. Nella cittadina del Milanese non si hanno più notizie su di lei.

Le ultime parole erano state quelle inviate in un messaggio ad un’amica, sabato sera intorno alle 21.30. Aveva avuto, come ha raccontato, una discussione con il proprio compagno, prima di scrivere quelle parole. E’ stata l’associazione Penelope (che si occupa di persone scomparse) a lanciare l’appello attraverso un volantino pubblicato sui social.

Secondo i familiari, non si tratterebbe di un allontanamento volontario. “È alta 1,68 cm, pesa 68 kg, capelli chiari e lunghi. Non c’è certezza – si legge nel messaggio – sugli abiti con cui si è allontanata. Ha un tatuaggio sul braccio sinistro, è sicuramente in difficoltà in quanto al settimo mese di gravidanza. Chiunque dovesse vederla può contattare le forze dell’ordine al 112 oppure l’Associazione Penelope Lombardia al 380-7814931″.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

La giovane vive nel Milanese da cinque anni, ma è originaria di Sant’Antimo, in provincia di Napoli. Con sé avrebbe passaporto e soldi in contanti. È stato il compagno 30enne a sporgere denuncia ai carabinieri della stazione di Senago e avvisare i familiari. È lui l’ultimo ad averla vista e per questo è stato ascoltato dai militari. A loro, secondo quanto riportato dai media locali, avrebbe fornito versioni contradditorie sui fatti di sabato sera.

La sorella, Chiara, ha assicurato che Giulia “è una ragazza tranquilla, non ha la macchina, ma non avrebbe mai accettato un passaggio da sconosciuti è in attesa del suo primo figlio, è un agente immobiliare e aveva deciso di lavorare fino all’ultimo mese di gravidanza, in smart working da casa, perché stava bene”. Nel volantino, il numero di telefono della sorella e il loro disperato appello.

E intanto, la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta per scomparsa di persona, ossia ha aperto un fascicolo senza titolo di reato né indagati. L’inchiesta coordinata dal pm Alessia Menegazzo e dall’aggiunto Letizia Mannella e affidata al nucleo investigativo carabinieri e alla compagnia di Rho, sta vagliando tutte le ipotesi e non sta escludendo alcuna pista. Il cellulare di Giulia Tramontano, intanto, risulta adesso spento. Giulia avrebbe con sé il passaporto, mentre altri documenti d’identità sarebbero stati trovati in casa.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza