Connect with us

Cronaca

“Volevo vedere qualcosa bruciare”: incendio in chiesa nel Siracusano, trovato l’autore

Individuato dai carabinieri l’autore dell’incendio in chiesa a Portopalo, nel Siracusano: “Volevo vedere qualcosa bruciare”

Pubblicato

il

chiesa portopalo

Individuato l’autore dell’incendio ai danni della Chiesa di San Gaetano, a Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa. I Carabinieri della locale Stazione, dopo accurate attività di indagine, hanno scoperto l’identità dell’autore del danneggiamento che ha scosso la comunità portopalese il 26 marzo scorso (LEGGI).

L’uomo, un 28enne, originario di Noto e residente a Portopalo da tempo, ha precedenti per reati della stessa natura ed è stato denunciato per incendio.

Il gesto, secondo quanto accertato dagli investigatori, non ha motivazione religiose ma “è stato originato dal desiderio di vedere qualcosa ardere, reso incontenibile dall’occasione creata delle porte aperte della chiesa e dalla presenza di lumini già accesi al suo interno”.

Il 28enne, poco dopo essere entrato in chiesa, lanciò contro l’altare una coperta che aveva intriso di liquido infiammabile. Una parrocchiana lanciò l’allarme ed il principio di incendio venne spento. (Italpress)

LEGGI ANCHE: Coperta in fiamme sull’altare: incendio in chiesa nel Siracusano

I più letti negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza