Connect with us

News e Focus

Uccide la moglie 32enne, va al lavoro con la figlia di 3 anni e si toglie la vita

Shock nella provincia di Torino: i due vivevano con la figlia di tre anni, ed erano della provincia di Salerno

Pubblicato

il

Ha ucciso la moglie, appena trentaduenne, colpendola alla gola, poi è andato al lavoro con la figlia di tre anni, infine si è tolto la vita.

Ancora un terribile femminicidio e suicidio, nella provincia di Torino. A Rivoli la tragedia si è consumata questa mattina, in un appartamento che si trova in via Montebianco. Dopo avere tolto la vita alla moglie, l’uomo sarebbe andato con la figlia piccola al lavoro in uno stabilimento a Orbassano.

Agostino Annunziata, il 36enne, ha ucciso Annalisa D’Auria (32 anni) colpendola a coltellate alla gola. I due vivevano con la figlia di tre anni nel Torinese ma erano rispettivamente originari di Nocera Inferiore e Pagani, entrambe nella provincia di Salerno.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

I carabinieri hanno trovato e sequestrato il coltello trovato in casa. L’uomo ha affidato la figlia di tre anni ad un collega, poi ha avvertito il 112 e si è tolto la vita buttandosi da un silos. La vittima, che era bidella in una scuola di Pianezza, è stata trovata nel soggiorno dell’appartamento con almeno una ferita alla gola. Lui, invece, lavorava come operaio.

Annalisa D’Auria lavorava come bidella nella vicina Pianezza, all’istituto tecnico agrario Dalmasso, mentre il marito era un operaio alla Massifond, un’azienda del comparto automobilistico, una fonderia di metalli ferrosi, getti di ghisa, modelleria e officina meccanica, che nella vicina Orbassano ha i capannoni e due silos. Proprio da uno dei silos l’uomo stamani si è gettato, uccidendosi, dopo avere ammazzato a casa la consorte. Come è emerso nelle ore successive al dramma, nella loro casa di Rivoli l’uomo aveva trascorso circa un anno ai domiciliari per vicende legate a stupefacenti.

Dopo avere accoltellato a morte la consorte, l’uomo aveva chiamato madre, raccontandole tutto quel che era accaduto.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza