Connect with us

Cronaca

Estorsione col metodo mafioso: tre in manette a Canicattì

Operazione della polizia di Stato, su delega della Direzione distrettuale antimafia di Palermo

Pubblicato

il

Tre uomini sono stati arrestati a Canicattì con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Gip e notificate dalla Polizia di Stato su delega della Direzione distrettuale antimafia di Palermo.

Uno degli arrestati è già stato condannato in via definitiva per appartenenza alla “stidda”.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Agrigento e dal commissariato di Canicattì, sono partite ad aprile scorso dopo il danneggiamento e l’incendio di una saracinesca. Gli arrestati avrebbero costretto la vittima a non affittare un magazzino a un potenziale concorrente di un’autofficina locale.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Tra gli arrestati c’è Antonio Maira, 74 anni, noto esponente della stidda dagli anni Ottanta, già condannato grazie alle indagini del giudice Rosario Livatino. Le operazioni hanno fatto seguito al sequestro di beni per 400 mila euro a carico dei fratelli Maira nel maggio 2021.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza