Connect with us

Cultura e Spettacoli

Una Nova in cielo, visibile a occhio nudo: l’ultima volta accadde nel 1946

L’ultimo evento simile nel sistema stellare T Coronae Borealis, a circa 3.000 anni luce nella costellazione della Corona Boreale, nel1946

Pubblicato

il

Nel 2024, gli appassionati del cielo notturno hanno già goduto di eclissi solari, spettacolari visioni dell’Aurora Boreale e suggestive parate di pianeti. Tuttavia, l’universo riserva ancora una sorpresa straordinaria: una nova visibile a occhio nudo, un evento che non si ripeterà per altri 80 anni.

Una nova si verifica quando una stella nana bianca attira materiale da una vicina gigante rossa. L’accumulo di calore e pressione innesca un’esplosione termonucleare, che rende la stella molto più luminosa, senza distruggerla. Dopo l’esplosione, la stella ritorna alla sua luminosità originale. Questo fenomeno impressionante è visibile a occhio nudo per circa una settimana.

LEGGI ANCHE: L’aurora boreale visibile anche in Sicilia: “Gigantesche macchie solari”

Secondo la Nasa, l’esplosione potrebbe avvenire da un momento all’altro, giorno e notte, fino a settembre. L’ultimo evento simile nel sistema stellare T Coronae Borealis, situato a circa 3.000 anni luce nella costellazione della Corona Boreale, risale al 1946.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La nana bianca, residuo di una stella delle dimensioni della Terra ma con massa solare, attira materiale dalla gigante rossa morente. Quando raggiunge una massa critica, si scatena la reazione che genera la nova. Questo evento ciclico è conosciuto da oltre 800 anni.

Individuare la Corona Boreale può essere difficile per i meno esperti. La NASA suggerisce di tracciare una linea immaginaria tra le stelle Vega e Arcturus, con la Corona Boreale quasi al centro. Oppure, cercare la costellazione di Ercole, vicino alla quale si trova la Corona Boreale.

La Nasa confida nel contributo degli astronomi amatoriali per segnalare l’evento. Sorprendentemente, non è necessario un telescopio per osservare la nova; sarà visibile a occhio nudo come un nuovo punto luminoso. Ovviamente, chi dispone di telescopi o binocoli potrà godere di una vista migliore.

È importante distinguere una nova da una supernova, un fenomeno molto più violento e definitivo per la vita di una stella. Le novae coinvolgono una nana bianca e una gigante rossa, mentre le supernovae portano alla distruzione della stella coinvolta, creando elementi pesanti nell’universo, come il ferro nel nostro sangue.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza