Connect with us

Cronaca

Tracce di sangue, nessuna risposta: Scicli, un giallo la morte di Peppe Ottaviano

Il giovane si trovava in casa, nella giornata di sabato, di sera, insieme ad alcuni amici

Pubblicato

il

Un vero e proprio giallo, quello di Scicli. Giuseppe Ottaviano, uomo di 40 anni, era stato ritrovato morto domenica scorsa nella propria abitazione, dai parenti. Ma, nonostante siano passati giorni, il caso rappresenta ancora un vero e proprio giallo.

Sul luogo del decesso, infatti, sono state trovate tracce di sangue, e le indagini vanno avanti senza sosta per cercare di ricostruire i fatti. Così come sarebbe emerso in un primo momento, il giovane si trovava in casa, nella giornata di sabato, di sera, insieme ad alcuni amici.

Poi, è stata una vicina ad allertare i parenti, in quanto la sua auto era parcheggiata male, e la donna non riusciva a mettersi in contatto con Peppe Ottaviano, per spostarla. Si attende l’esito delle analisi sulle tracce di sangue, con il Ris dei carabinieri al lavoro. E poi anche gli esiti dell’autopsia sul cadavere, che ora si trova nella cmera mortuaria dell’ospedale di Modica.

Nel giorno del decesso, la madre di Ottaviano – che viveva con lui – non si trovava a Scicli, perché partita per andare a trovare la sorella nel nord Italia.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza