Connect with us

Cronaca

Concussione, a Palermo arrestati tre operatori dell’Asp

A Palermo le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata dalla donna, una paziente di 84 anni: i dettagli

Pubblicato

il

ospedale

Finiscono agli arresti domiciliari tre professionisti all’Asp – l’Azienda sanitaria provinciale – di Palermo. Avrebbero ricevuto da un paziente soldi in contanti, per una prestazione che la sanità pubblica eroga gratis.

La decisione tira in ballo un odontoiatra, un odontotecnico ed un infermiere. Questi sono adesso indagati per concussione. I carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno eseguito un’ordinanza del Gip di Palermo.

Oltre alla misura cautelare c’è anche la sospensione dell’esercizio di pubblico servizio. (continua sotto)

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Secondo le indagini condotte dai militari della Stazione di Palermo Mezzo Monreale, e avviate dopo la denuncia presentata dalla donna i tre professionisti, abusando della loro qualità di incaricati di pubblico servizio, avrebbero preteso da una paziente 84enne la consegna di cento euro in contanti per ottenere la riparazione della propria protesi dentaria. (foto archivio)

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza