Connect with us

Cronaca

Schifani: “Incendi? C’è un disegno strategico della criminalità”

Il governatore parla della “mafia dei pascoli, criminalità che desidera che la macchia mediterranea possa essere cancellata per decenni”

Pubblicato

il

“Ho atteso qualche settimana – e mi spiace che l’Aula abbia potuto pensare che intendevo sottrarmi – perché intendevo soltanto avere le carte a posto, nel senso di avere un’analisi di tutto quello che era successo e potere dire quello che sto per fare e che farò sul contrasto agli incendi che, ormai, costituiscono un fenomeno che non obbedisce soltanto al dolo di pochi piromani”.

Così si è espresso il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, parlando degli incendi che hanno funestato la Sicilia negli ultimissimi mesi. Ultimissimi roghi, quelli di pochi giorni fa ancora sul Monte Pellegrino, a Palermo (LEGGI).

LEGGI ANCHE: Ancora incendi a Palermo e provincia: fiamme su Monte Pellegrino
LEGGI: Incendi, disastro a Cefalù: morta donna, 700 in fuga dal “Costa Verde” – VIDEO

Dietro vedo un disegno strategico – ha detto il governatore – dove anche la mafia dei pascoli può entrare, quella criminalità che desidera che la macchia mediterranea possa essere cancellata per decenni per alimentare i pascoli”. Schifani ha parlato a margine della convention organizzata a Brucoli, in provincia di Siracusa, dal Gruppo parlamentare alla Camera di Fratelli d’Italia.

“E’ evidente che non sono piromani dell’ultima ora e, tra l’altro, attraverso la tecnologia che consente di avere conoscenza per tempo del vento di scirocco, dell’intensità, delle dimensioni e delle variazioni, questo viene messo in attività da parte di chi vuole realizzare incendi. C’è tutta una sofisticazione raggiunta che in passato non c’era”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza