Connect with us

Cronaca

Maltempo: disagi a Palermo, nel Messinese famiglie isolate, ko internet e reti fisse

Notevoli disagi per il maltempo nella zona del Messinese: torrenti esondati e famiglie isolate. Problemi anche alle linee fisse e internet

Pubblicato

il

Inizio di maggio di notevoli difficoltà nel Messinese, con la perturbazione che ha interessato nelle ultime ore i territori di fascia ionica come quelli in fascia tirrenica. La Protezione civile regionale ha registrato numerosi danni e forti deflussi idrici verso valle. Molte organizzazioni di volontariato sono già state attivate dai sindaci per attività di supporto, assistenza alla popolazione e presidio del territorio.

Il perdurare delle piogge nelle zone montane, fanno sapere dalla Protezione Civile Regionale, sta determinando forti afflussi di acqua nei territori a valle e rischi per il transito sui ponti.
Gli attraversamenti dei fiumi e torrenti sono sotto stretta osservazione e monitorati costantemente.

A Gualtieri Sicaminò è stato registrato il cedimento della Strada Provinciale 061/QUATER, indispensabile per collegare il comune di San Pier Niceto alle frazioni abitate di Oliva, Cafurci dove insistono aziende agricole. La Protezione Civile regionale ha sollecitato la Provincia Regionale a intervenire per evitare l’isolamento delle abitazioni.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

A Sant’Agata di Militello, in contrada Calarco, il maltempo ha causato seri danni alle abitazioni. A Mandanici, le strade a monte del centro abitato sono interrotte; anche le linee telefoniche mobili presentano malfunzionamenti. Il Torrente Pagliara è esondato a valle del centro abitato provocando l’interruzione della viabilità.

A Roccafiorita ha ripreso a piovere con stazione meteo che ha superato i 300 millimetri di pioggia. La Sp 19 bis è interrotta a causa di una frana causata dal Torrente Savoca all’altezza della frazione di San Carlo, nel comune di Casalvecchio. Isolate alcune frazioni.
Anche a Limina difficoltà provocate dalla pioggia ai sistemi di telecomunicazione e internet.

In contrada San Giovanni a Santa Lucia del Mela dieci persone sono rimaste isolate a causa della esondazione del Floripotema, ma i luoghi sono raggiungibili tramite i mezzi di soccorso. Criticità nelle frazioni di contrada Misericordia e contrada Rosellina a Santa Lucia del Mela a causa della piena del torrente Floripotema e delle forti piogge. Attivati i Centri Operativi Comunali di Antillo, Casalvecchio Siculo, Pace del Mela, San Filippo del Mela, Limina, Mandanici.

Disagi a Palermo

Notevoli disagi anche nel capoluogo siciliano. Già dalle prime ore del pomeriggio di ieri un’intensa pioggia s’è abbattuta su Palermo, causando allagamenti e notevoli problemi alla circolazione stradale. In via Messina Marine, all’altezza dell’ospedale Buccheri La Ferla, una decina di automobilisti sono rimasti impantanati.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e agenti della polizia municipale. Disagi sono stati registrati nelle zone di Romagnolo, Brancaccio, Ciaculli e Pomara. Rallentamenti lungo viale della Regione Siciliana, nel tratto compreso proprio fra via Ciaculli e la congiunzione con corso dei Mille. Allagato il sottopasso di Brancaccio. Disagi anche a Falsomiele e nella zona di via Oreto.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza