Connect with us

Magazine

“Volevano farle uno scherzo”: masso lanciato contro l’auto, ragazza morta a 20 anni

Lanciano un masso dal cavalcavia, colpiscono in pieno la sua auto: morta così una ragazza di appena 20 anni

Pubblicato

il

Una terribile tragedia per quello che, secondo la polizia, è stato un atto “senza senso”. E’ probabile che, come hanno detto gli investigatori, “chi lo ha fatto pensava di fare uno scherzo“. Una ragazza di appena 20 anni, Alexa Bartell, è morta perché la sua auto, sulla quale stava viaggiando, è stata colpita da un masso. Questo era stato lanciato dal cavalcavia.

La giovane stava tornando a casa dal lavoro. I fatti sono avvenuti mercoledì scorso in Colorado. Erano quasi le 11 di sera quando il grande masso ha centrato il mezzo. La polizia ha messo in palio 17mila dollari di ricompensa per chi sarà in grado di fornire indicazioni o dettagli maggiori su quanto accaduto. Nella stessa serata, fra l’altro, altre due auto erano state colpite da altri massi lanciati dallo stesso luogo.
🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: Clicca qui e seguici su FACEBOOK! 🟢

Alexa nel momento della tragedia era al telefono con un’amica, così come è stato accertato dalla polizia dopo le prime indagini. L’amica ha sottolineato che ad un certo punto non era più riuscita a parlare con la 20enne. Per questa ragione, è stata lei a lanciare l’allarme e chiamare i soccorsi per l’amica, dopo averla geolocalizzata con lo smartphone. I sanitari hanno fatto il possibile, ma per la ragazza non c’era più niente da fare. (foto archivio) 🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

I più letti negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca denuncia droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza