Connect with us

Cronaca

“Sbreghisi”, l’altra donna del boss Messina Denaro: a lei disse di essere un medico

L’arresto della maestra Bonafede e l’altra donna del boss: La gelosia per “Sbreghisi”, come veniva chiamata in codice

Pubblicato

il

Si era rivolta ai carabinieri, qualche giorno dopo l’arresto di Matteo Messina Denaro, andandoli a trovare insieme al suo avvocato. Ai militari era andata a raccontare di aver avuto con lui, il boss mafioso, una relazione.

Si tratta di un’altra donna, amica del boss, di cui parla il gip che ieri aveva disposto l’arresto della maestra Laura Bonafede, la figlia del boss di Campobello di Mazara finita in manette per favoreggiamento e procurata inosservanza della pena (LEGGI), ritenuta sentimentalmente vicina al boss.

La donna avrebbe raccontato ai carabinieri che Messina Denaro si era presentato a lei come Francesco Salsi. E di essere un medico in pensione. La scoperta della vera identità, per l’amica, un’insegnante di matematica, sarebbe emersa soltanto dopo l’arresto nella clinica “La Maddalena”.

Messina Denaro la avrebbe corteggiata, nonostante lei fosse sposata. E con lei era anche nato un rapporto. La versione cozzerebbe col fatto che la donna in questione, come riportato dalle agenzie, è moglie di un uomo arrestato per mafia ritenuto vicino al boss di Campobello di Mazara, Franco Luppino.

L’amica di Messina Denaro viene chiamata in codice da Bonafede “Sbreghisi”. Fra le pagine della misura cautelare vengono fuori l’irritazione e la gelosia della maestra verso l’ultima frequentazione del capomafia.

LEGGI ANCHE:
“Sesso al 41bis, mia moglie nascosta…”: carcere duro, il boss Graviano e le intercettazioni
Trattativa Stato-mafia, chiesto nuovo processo d’appello per gli ex Ros
Mafia: arrestata Laura Bonafede, maestra legata a Messina Denaro, indagata la figlia

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza