Connect with us

News e Focus

Finge di aiutare una ragazza, la trascina in posto appartato e la violenta

Finge di aiutare una ragazza fuori da un locale, la trascina con se in un posto appartato e la violenta: arrestato 37enne

Pubblicato

il

Ha finto di volerla aiutare, ma poi l’ha trascinata via in un posto appartato e l’ha violentata. La vittima è una ragazza di Milano, che sarebbe stata aggredita nello scorso fine settimana.

Adesso un uomo, un 37enne marocchino, è gravemente indiziato di violenza sessuale nei confronti di una giovane. La polizia di Stato questa mattina lo ha sottoposto in stato di fermo.

Si è iniziato ad indagare quando la ragazza ha denunciato l’accaduto contattando il 112 nel pomeriggio di sabato: “Vittima di violenza sessuale”, è stata la sua denuncia, nella notte tra venerdì e sabato. Il 37enne la avrebbe fermata al di fuori di un locale, mentre lei – come riportato dalla vittima – aveva perso il suo telefono cellulare e, in più, non riusciva neanche a trovare i suoi amici.

L’uomo si sarebbe dunque fatto avanti per aiutarla e quest’ultima avrebbe accettato, credendo alle sue buone intenzioni. Ma tutto è cambiato in breve tempo: il presunto aggressore la avrebbe condotta in un luogo appartato dove era già stato predisposto un giaciglio di fortuna. È qui che l’uomo, armato con un coccio di bottiglia, l’ha minacciata e obbligata a subire abusi sessuali.

Si sono prima analizzate le immagini acquisite dalle videocamere di sorveglianza, anche per capire se ci fosse qualche testimone. Poi, le ricerche del presunto colpevole, e grazie all’identikit fornito dalla giovane nei pressi del luogo dove la violenza sarebbe accaduta, è stato trovato un cittadino marocchino senza fissa dimora. L’uomo di 37 anni è stato prima accompagnato in Questura, poi arrestato in virtù del fermo di polizia giudiziaria emesso nei suoi confronti e, infine, è stato portato al carcere di San Vittore in attesa della convalida. (foto archivio: Milano)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza