Connect with us

News e Focus

“Voti bassi a mia figlia”: mamma va a scuola, afferra per i capelli e picchia la prof

Mamma entra a scuola e va ad insultare e picchiare la prof di inglese della figlia: “Non la tratti come tutti gli altri” – I DETTAGLI

Pubblicato

il

Il caos, in classe: sconcertante episodio, quello avvenuto all’interno del liceo classico Plinio Seniore di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Una donna è entrata nell’istituto frequentato dalla figlia ed è andata ad aggredire una professoressa.

Nel mirino della madre della studentessa è finita un’insegnante di inglese “colpevole“, secondo la donna, di non trattare sua figlia come gli altri compagni di classe e di darle voti troppo bassi.

L’aggressione, che si è verificata giovedì mattina, è avvenuta davanti agli altri studenti. La professoressa di inglese è stata bersagliata da pesanti insulti e poi è stata presa per i capelli ed è stata raggiunta da colpi alla testa e al braccio.

“Ho visto questa figura – ha raccontato la professoressa aggredita – venire verso di me e insultarmi pesantemente davanti agli alunni. Poi mi ha colpito alla testa, al braccio e alla spalla sinistra” Una sorpresa a tutti gli effetti, perché “generalmente – ha proseguito – in istituto non entra nessuno. E’ stato invece consentito a questa donna di salire le scale e raggiungere la classe”.

Dopo l’episodio, la professoressa è andata da sola in ospedale e ha detto di non aver ricevuto nessuna telefonata da parte del dirigente o dai suoi collaboratori. La docente ha quindi deciso che denuncerà la donna che l’ha aggredita, ma anche la scuola per omissione di soccorso. (nella foto, la docente di Castellammare di Stabia)

LEGGI ANCHE: A scuola mamma prende a schiaffi bimba di 12 anni: “Aveva litigato col figlio”

    Advertisement
    commerciale teleone it
    italpress banner

    aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

    Di tendenza