Connect with us

Cronaca

“Provano” una pistola e sparano per strada: scattano 4 arresti a Catania

Armi e silenziatori nel rione San Berillo: l’intervento della polizia: il ruolo dei filmati delle telecamere di sorveglianza

Pubblicato

il

Quattro uomini hanno esploso diversi colpi di pistola dotata di silenziatore, passando l’arma di mano in mano: è accaduto nel dicembre dello scorso anno nel rione San Berillo nuovo di Catania. Questa l’accusa della Procura di Catania nei confronti di quattro giovani, di età compresa fra i 23 ed i 37 anni, che sono sono stati arrestati dalla sezione Falchi della Squadra Mobile e posti agli arresti domiciliari.

Le accuse includono detenzione di arma clandestina con silenziatore, ricettazione, esplosione di colpi in luogo abitato e violazione della Sorveglianza speciale.

L’indagine è partita grazie a una segnalazione anonima al 112, che indicava via Piemonte come luogo della sparatoria. Giunti sul posto, gli agenti li hanno identificati e sequestrato una pistola semiautomatica con matricola abrasa e silenziatore, priva di cartucce. Vicino ai tre sono stati trovati sei bossoli.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

I filmati delle telecamere di sorveglianza hanno permesso di ricostruire l’accaduto, mostrando i quattro uomini sparare e passarsi l’arma. Il quarto individuo è stato identificato grazie ai video e al ritrovamento del suo cellulare sul luogo della sparatoria: l’uomo era sottoposto a Sorveglianza speciale ad Acireale, ma è riuscito a fuggire poco prima dell’arrivo della polizia.

Il giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Procura distrettuale di Catania, ha disposto gli arresti domiciliari per tutti e quattro gli indagati.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza