Connect with us

Cronaca

Calci alla compagna per farle perdere il bimbo: 25enne denunciato a Randazzo

La Procura di Catania interviene per proteggere una donna incinta: misura cautelare contro un giovane indagato per maltrattamenti

Pubblicato

il

A Randazzo, un 25enne è stato sottoposto a divieto di avvicinamento e all’applicazione del braccialetto elettronico per maltrattamenti in famiglia.

La Procura di Catania ha richiesto e ottenuto dal Gip la misura cautelare a causa delle continue condotte violente e vessatorie del giovane nei confronti della compagna 34enne, incinta del loro primo figlio. La situazione è aggravata dalla ludopatia e dall’abuso di sostanze stupefacenti e alcol da parte dell’indagato.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Nel febbraio scorso, la donna, al secondo mese di gravidanza, è stata aggredita dal compagno che ha tentato di prenderla a calci in pancia per provocarle un aborto. Un episodio simile si è ripetuto a maggio, quando la vittima era al sesto mese di gravidanza. Durante quest’ultimo attacco, la 34enne è riuscita a chiamare il 112 chiedendo aiuto. Nonostante le interruzioni causate dall’uomo, i carabinieri sono riusciti a localizzare l’abitazione della coppia e a mettere in sicurezza la donna.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza