Connect with us

Cronaca

Sequestro di beni archeologici a trafficante “vicino” a Messina Denaro

L’operazione della Dia di Trapani: tra i reperti anfore e sculture di epoca romana

Pubblicato

il

La Direzione Investigativa Antimafia di Trapani ha sequestrato una serie di beni archeologici di rilevante interesse storico, artistico e archeologico. I reperti, tra cui svariate anfore tardo-romane e un basamento di marmo con scene mitologiche scolpite, risalgono all’epoca ellenistico-romana e sono di inestimabile valore.

Gli inquirenti ritengono che tali beni appartengano a un noto trafficante internazionale di opere d’arte, sospettato di avere legami con il boss mafioso Matteo Messina Denaro. Questo individuo, già soggetto a provvedimenti di confisca per numerosi beni, è ritenuto affiliato a Cosa Nostra e coinvolto in affari con la famiglia mafiosa di Castelvetrano.

L’operazione della Dia rappresenta un significativo colpo al traffico illecito di reperti storici. A carico del destinatario del provvedimento “emergono numerosi indizi riguardo alla sua pericolosità, caratterizzata dall’essere un soggetto che trae il proprio sostentamento, dalla propria attività di trafficante internazionale di reperti archeologici”, dice la Dia. Nel corso degli anni il trafficante di opere d’arte era stato già accusato di aver fornito plurimi contributi al funzionamento ed al rafforzamento del sodalizio mafioso e, in merito, erano intervenute le dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

“La misura ablativa, emessa a fronte di una proposta a firma congiunta del Direttore della DIA e del Procuratore della Repubblica di Palermo, ricalca il solco tracciato dai precedenti analoghi provvedimenti scaturiti grazie alle articolate indagini patrimoniali svolte dalla Sezione Operativa della Direzione Investigativa Antimafia di Trapani, la quale ha dimostrato la sproporzione tra le fonti di reddito e gli impieghi del nucleo familiari del destinatario della misura”, dicono gli inquirenti.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza