Connect with us

Cronaca

Il tragico incendio a Vittoria: morta anche la figlia di 34 anni

Dopo il decesso della madre Mariam, anche Sameh non ce l’ha fatta. Il padre e la figlia minore sono in condizioni gravissime

Pubblicato

il

Le ustioni che avevano colpito il 70% del suo corpo non hanno lasciato scampo a Sameh, 34 anni, vittima del rogo nell’abitazione di Vittoria (Ragusa).

La donna, ricoverata nel centro ustioni dell’ospedale Cannizzaro a Catania, è deceduta nelle ultime ore. Nella stessa giornata era già morta la madre, Mariam, di 55 anni.

LEGGI ANCHE: Vittoria, tunisino incendia casa dei familiari: donna muore, tre gli ustionati

Restano in condizioni gravissime il padre, Kamel Zaouali, 57 anni, ricoverato al Civico di Palermo, e la figlia più giovane, Omaima, di 19 anni. Quest’ultima, che avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità al liceo linguistico Mazzini di Vittoria, lotta tra la vita e la morte.

Secondo le indagini preliminari, l’incendio sarebbe stato causato dal figlio della famiglia Zaouali, un 29enne ora in stato di fermo. La comunità di Vittoria è sconvolta da questa tragedia, mentre proseguono le indagini per chiarire i dettagli dell’accaduto.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza