Connect with us

Cronaca

La morte di Michele, 19 anni: Messina, indagato il proprietario dell’abitazione

La procura indaga su Giovanni Laganà per chiarire le circostanze della morte del giovane Lanfranchi

Pubblicato

il

La pm Liliana Todaro ha iscritto nel registro degli indagati, con l’ipotesi di omicidio, il proprietario dell’abitazione dove sarebbe morto Michele Lanfranchi, 19 anni. Il cadavere del giovane è stato trovato sabato sera a Messina sul marciapiede antistante l’appartamento. L’indagato è il quarantenne Giovanni Laganà, iscritto nel registro anche a tutela delle fasi future dell’indagine.

La Gazzetta del Sud riporta che la procura e la squadra mobile di Messina stanno indagando in tutte le direzioni e che Laganà è stato sentito insieme a una serie di persone che hanno assistito alla tragedia.

I testimoni hanno riferito che Lanfranchi mostrava una pistola, acquistata di recente, con l’intento di “vendicarsi di uno sgarbo subito”. Mentre si trovava nell’appartamento, un colpo sarebbe partito accidentalmente dalla pistola che Lanfranchi aveva in mano, colpendolo al collo.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Al momento, non è stata richiesta alcuna misura cautelare per Laganà, ma è stato eseguito su di lui, come sugli altri testimoni, l’esame stub, il cui esito sarà fondamentale per le indagini. Gli inquirenti sospettano che il corpo di Lanfranchi sia stato trovato all’esterno dell’abitazione con la pistola in mano, ipotizzando una possibile messinscena.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza