Connect with us

News e Focus

“Giada non si è lanciata dal cavalcavia: è stato il compagno”: Padova, la svolta

La svolta, in quello che sembrava un suicidio, è giunta nella notte, al termine delle indagini condotte dagli agenti della Polstrada

Pubblicato

il

Una svolta, in quello che sembrava un suicidio, quello della giovane Giada Zanola. La ragazza, 34 anni, che aveva un figlio di 3, non si è gettata volontariamente dal cavalcavia dell’autostrada, ma è stata uccisa dal compagno, che l’ha fatta precipitare sulla carreggiata.

Il corpo della giovane donna è stato trovato all’alba di ieri sulla A4, a Vigonza, nella provincia di Padova, straziato dai veicoli in transito. La svolta, in quello che sembrava un suicidio, è giunta nella notte, al termine delle indagini condotte dagli agenti della Polstrada di Padova e Venezia e dalla Squadra mobile della Questura di Padova. L’uomo, 39 anni, ha fatto alcune ammissioni al pm ed è stato fermato per omicidio volontario.

Secondo la ricostruzione della polizia, l’omicidio è avvenuto al culmine di una lite tra i due mentre si trovavano sul ponte sopra l’autostrada, a Vigonza, poco distante dalla loro abitazione. Durante la lite, proprio il compagno ha fatto precipitare Giada dal ponte, facendola cadere da una quindicina di metri.

Alcune automobili sono riuscite a evitare il corpo, ma la donna è stata poi travolta mortalmente da un camion. Le indagini hanno rivelato la verità dietro quello che inizialmente era stato classificato come un suicidio, portando alla luce l’atroce realtà di un omicidio premeditato.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza