Connect with us

News e Focus

“Mi perseguitava, mi diceva di essere incinta”: si difende l’ex collega di Sofia, la vigilessa uccisa

La Procura ritiene che Gualandi abbia simulato una fatalità e il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere

Pubblicato

il

“Mi fece credere che era incinta, ma poi mi disse che non era vero. Ero perseguitato da lei. Non avevo intenzione di lasciare mia moglie”. Queste le parole di Giampiero Gualandi, ex comandante della polizia locale di Anzola dell’Emilia, accusato di aver ucciso la collega Sofia Stefani. Gualandi, durante l’interrogatorio davanti al gip di Bologna, ha dichiarato di essere stato perseguitato dalla donna e di non voler lasciare la sua famiglia.

L’avvocato di Gualandi, Claudio Benenati, ha richiesto la scarcerazione o i domiciliari, sostenendo che la volontarietà dell’omicidio non è provata. Gualandi ha affermato che il colpo di pistola è partito accidentalmente mentre puliva l’arma.

Secondo le indagini, Sofia Stefani avrebbe inventato la gravidanza per riavvicinarsi a Gualandi. Gli accertamenti medico-legali e balistici dovranno chiarire la dinamica dell’omicidio, inclusa la traiettoria del proiettile e le eventuali impronte e tracce di DNA.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La Procura ritiene che Gualandi abbia simulato una fatalità e il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. Ora si attende la decisione del Riesame, che potrebbe fissare un’udienza entro due settimane.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza