Connect with us

Cronaca

Catania, Daspo per 4 tifosi etnei: disordini durante la gara con l’Avellino

I fatti durante l’incontro dello scorso 21 maggio allo stadio “Angelo Massimino”. per i playoff

Pubblicato

il

Il questore di Catania ha emesso quattro Daspo (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive) nei confronti di altrettanti tifosi etnei. Il provvedimento riguarda i disordini che si sono verificati in occasione dell’incontro tra gli etnei e l’Avellino, valido per la fase nazionale dei play-off di Serie C e disputatosi lo scorso 21 maggio allo stadio “Angelo Massimino”.

“In particolare per tre dei destinatari – informa una nota -, la misura di prevenzione adottata si è resa necessaria a causa del comportamento tenuto dagli stessi in occasione delle operazioni di pre-filtraggio nel corso delle quali, per sottrarsi al controllo, le tre persone hanno inveito e minacciato non solo contro gli addetti alla sicurezza ma anche contro i poliziotti in servizio di ordine pubblico. Uno dei tre, che tra l’altro aveva già scontato due precedenti Daspo, non solo era sprovvisto di documenti di identità necessari per accedere allo stadio ma invitato a depositare un accendino che non poteva essere introdotto all’interno, lo scagliava all’indirizzo del poliziotto che cercava di convincerlo. Per tale ragione oltre ad essere denunciato, all’uomo è stato comminato un Divieto di Accesso a luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive per la durata di otto anni, con l’obbligo di presentarsi presso un ufficio di polizia prima, durante e dopo gli incontri in cui sarà impegnato il Catania”.

Il provvedimento è stato convalidato dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Catania. Gli altri due tifosi, oltre ad essere stati denunciati dalla Digos, non potranno accedere ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive per due anni.

“Per il medesimo periodo non potrà frequentare gli impianti sportivi il quarto tifoso che, a partita ormai conclusa, superando la recinzione, è sfuggito al controllo degli addetti alla sicurezza, invadendo il terreno di gioco nel tentativo di raggiungere i calciatori che stavano rientrando negli spogliatoi.

Tentativo interrotto dall’intervento dei poliziotti della Digos, che hanno denunciato il soggetto all’Autorità Giudiziaria per invasione del terreno di gioco”. (foto archivio)

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza