Connect with us

Cronaca

“Mi manca il mio amico Giovanni”: strage Capaci, per Grasso “una ferita che non si rimargina”

“La speranza è nei ragazzi che sono il nostro presente – le parole dell’ex presidente del Senato -, mafia cerca rapporti con le istituzioni”

Pubblicato

il

“Per me è una ferita che non si rimargina, non si rimarginerà mai, quindi per me non è solo questo giorno che sento la presenza di questa ferita perché mi manca il mio amico Giovanni”.

Così l’ex presidente del Senato e procuratore antimafia, Pietro Grasso, a margine delle iniziative per il 32esimo anniversario della strage di Capaci, a Palazzo Jung, a Palermo.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

“La speranza è nei ragazzi che sono il nostro presente – aggiunge Grasso -. La mafia è ritornata all’antico, cerca i rapporti con le istituzioni, cerca rapporti con l’imprenditoria. È la mafia degli affari che non si vede più ed è ancora più difficile da combattere. Noi non dobbiamo far passare l’illusione che non ci sia più. C’è quasi la sensazione che siccome si è resa invisibile non esista più. Non si devono attenuare le misure che sono state prese in passato, ideate dallo stesso Giovanni Falcone”.

“Questi punti – prosegue Grasso – li dobbiamo tenere fermi perché la lotta alla mafia non è una forma di lotta alla criminalità organizzata pura, ma una lotta a una criminalità particolare. Io da una vita che cerco la verità, la cerco in tutte le forme, comunque io posso avere la possibilità di cercarla, come commissione antimafia, come magistrato, però la verità ancora non è tutta, i misteri sono rimasti e sono da scoprire”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza