Connect with us

Cultura e Spettacoli

“Amianto respirato come inviato”, annuncio shock di Franco Di Mare: “Ho tumore”

La rivelazione è arrivata nel corso di Che tempo che fa, sul Nove, invitato in collegamento da Fabio Fazio

Pubblicato

il

Lo storico inviato della Rai, Franco Di Mare, da anni in teatri di guerra nella ex Jugoslavia, ha annunciato di avere “un mesotelioma, un tumore molto cattivo”. La rivelazione è arrivata nel corso di Che tempo che fa, sul Nove.

“Si prende – ha detto, ospite di Fabio Fazio – perché si respirano particelle di amianto senza saperlo e una volta liberata nell’aria la fibra, ha un tempo di conservazione di sé lunghissimo e quando si manifesta è troppo tardi”.

Poi l’accusa, da parte del giornalista, a tutti coloro che sono “spariti”. “Tutta la Rai, tutti i gruppi dirigenti. Capisco che ci siano ragioni sindacali e legali, io chiedevo lo stato di servizio, l’elenco dei posti dove sono stato per sapere cosa si potrebbe fare. Non riesco a capire l’assenza sul piano umano, persone a cui davo del tu che si sono legate al telefono. Trovo un solo aggettivo: è ripugnante”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Con un respiratore automatico Di Mare ha fatto l’annuncio shock in collegamento con Fazio, trasmissione in cui ha presentato il suo libro “Le parole per dirlo. La guerra fuori e dentro di noi”, proprio nel giorno dei lavoratori vittime dell’amianto.

Nel libro si intreccia la sua storia di vita con l’esperienza del momento e la sua terribile malattia. “Ho avuto una vita bellissima e le memorie che ho sono piene di vita. Mi dispiace di scoprirlo adesso, ma non è troppo tardi, il mio arbitro non ha fischiato ancora”, ha detto riferendosi alle celebri parole dell’allenatore Vujadin Boskov “partita finisce quando arbitro fischia”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza