Connect with us

News e Focus

Vuole far sesso con l’ex moglie, lei gli taglia parte di pene: chiesta condanna a 10 anni

Malgrado l’intervento di ricostruzione, l’organo sessuale dell’uomo sarebbe destinato a un “progressivo indebolimento”

Pubblicato

il

L’ex marito aveva deciso di incontrarla, e dopo una lite scaturita in un appartamento di Marghera, nella provincia di Venezia, aveva deciso di violentarla. Lei, dunque, ha afferrato un coltello e lo ha colpito nelle parti intime, evirandolo.

Nei confronti della donna è stata adesso chiesta dall’accusa una pena a 10 anni per danni permanenti. Si tratta di quanto accaduto nello scorso agosto nel Veneziano, dove gli ex coniugi, che si erano separati, avrebbero dovuto discutere sulla gestione della figlia.

Secondo quella che è la versione della donna, la situazione sarebbe degenerata durante l’incontro. E l’uomo, un 44enne, la avrebbe aggredita e costretta ad avere un rapporto sessuale. Lei, una 33enne (entrambi di origine etiope) avrebbe dunque preso un coltello e lo avrebbe ferito per difendersi. L’uomo era rimasto con la punta del pene tagliata.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Dopo i fatti, erano intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della polizia di Stato. Al pronto soccorso dell’ospedale di Venezia-Mestre, il 44enne era stato sottoposto a un delicato intervento di ricostruzione del pene. La 35enne, mai creduta sul movente, era stata arrestata con l’accusa di lesioni aggravate.

Dalle indagini, invece, era emerso che nel corso della discussione all’interno dell’appartamento, il 44enne aveva cercato di convincere l’ex compagna a tornare insieme per poi pretendere un rapporto sessuale riconciliatore, ma la 33enne si sarebbe rifiutata.

E ieri è arrivata la richiesta da parte dell’accusa di infliggere alla 33enne una pena pari a 10 anni. Il 44enne ha infatti riportato un danno permanente. A quanto pare, malgrado l’intervento di ricostruzione, l’organo sessuale dell’uomo è destinato a un progressivo indebolimento.

La difesa della 33enne, d’altro canto, ha ribattuto ricordando la difficile situazione psicologica che era costretta ad affrontare la donna, che per anni aveva subito i maltrattamenti e le vessazioni dell’ex marito. La figlia dei due, inoltre, sarebbe di recente scomparsa in Etiopia.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza