Connect with us

Multimedia

Esplode portellone sul Boeing: panico a bordo, atterraggio d’emergenza – VIDEO

Venti minuti dopo la partenza, l’aereo è atterrato per lo scoppio in una uscita di sicurezza posteriore

Pubblicato

il

Le immagini che sono finite sui social sono davvero da brividi. Tragedia sfiorata, e panico a bordo di un volo dell’Alaska airlines, che per un incredibile è stato costretto ad un atterraggio di emergenza in Oregon.

Venti minuti dopo la partenza, l’aereo ha effettuato manovra d’emergenza a causa dell’esplosione del portellone di una uscita di sicurezza posteriore, che era disattivata. Fra le persone a bordo, quasi 200, non ci sono stati fortunatamente feriti, ma l’esperienza è stata traumatica, così come mostrato anche sul web da coloro che hanno postato il video.

Nelle immagini, si vede il pannello che si stacca, con un buco nella fusoliera, il vento gelido che entra in aereo, le maschere d’ossigeno che scendono per essere indossate. E, nel frattempo, si vede anche qualche oggetto e qualche vestito che vola fuori dall’aereo.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Si tratta di quanto accaduto ad un Boeing 737 max9 dell’Alaska airlines, incidente che ha fatto sì che la compagnia bloccasse per precauzione tutti i suoi altri 65 aerei. La Federal aviation administration (Faa), l’agenzia Usa preposta alla sicurezza aerea, ha annunciato di aver ordinato la messa a terra temporanea di 171 velivoli in tutto il mondo, disponendo ispezioni immediate prima che possano tornare in volo.

L’aereo era partito dall’aeroporto Internazionale di Portland alle 17.05 locali per Ontario, in California. Subito dopo il decollo, l’equipaggio in cabina ha segnalato un “problema di pressurizzazione”. La porta extra viene generalmente installata dalle compagnie aeree low cost che utilizzano posti extra per i quali sono necessari più percorsi per l’evacuazione.

Tali porte, tuttavia, sono permanentemente disattivate, sui jet dell’Alaska Airlines. Quando è avvenuto l’incidente, l’aereo si trovava a 4876 metri di quota, prima di scendere per l’atterraggio di emergenza a 3000 metri, sotto la cui soglia la respirazione è considerata possibile per persone sane senza ossigeno extra.

L’aereo era stato certificato idoneo al volo in ottobre ed era stato appena consegnato. “Un evento raro”, ha commentato Alaska Airlines, prima di annunciare che “ogni aeromobile sarà riportato in servizio solo dopo una manutenzione completa e ispezioni di sicurezza”.

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza