Connect with us

Cronaca

Incendi, case evacuate nel Messinese, ancora roghi in provincia di Palermo

Pubblicato

il

Un vasto incendio sta devastando da ieri mattina Piraino, nel Messinese. Il fuoco ha distrutto zone boschive e di macchia mediterranea e si è avvicinato in nottata alle abitazioni. Pertanto, i vigili del fuoco del Comando provinciale di Messina hanno evacuato diverse case minacciate dalle fiamme.

Le persone sono riuscite poi a rientrare sane e salve nelle palazzine, grazie al lavoro dei Vigili dei Fuoco che sono riusciti a spegnere le fiamme. Intanto, sul posto stanno lavorando almeno otto squadre dei vigili del fuoco di Messina, Palermo, Catania ed Enna, gli uomini della forestale e della protezione civile regionale. Questa mattina è partita la richiesta di un intervento aereo con almeno un canadair che possa coadiuvare le squadre di terra per estinguere al più presto gli incendi in zona.

Nel palermitano fuoco nella zona di Montelepre, dove sono intervenute le squadre del comando provinciale dei vigili del fuoco di Palermo. Nella notte le fiamme si sono avvicinate pericolosamente alle abitazioni in zona, e diversi residenti per paura sono usciti da casa e hanno trascorso alcune ore fuori da casa.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Sempre in nottata i vigili del fuoco hanno completamente estinto due vasti incendi che sono divampati ieri a Casteldaccia e Marineo, in provincia di Palermo. In particolare, l’incendio di Casteldaccia era scoppiato del pomeriggio di ieri. Il fuoco ha coinvolto inizialmente la vegetazione e si è poi esteso velocemente, alimentato da un forte vento di scirocco. Sul posto hanno operato sei squadre dei Comandi provinciali di Palermo e Caltanissetta, arrivati in supporto. Impegnate tre autobotti, di cui una messe a disposizione dal Comune di Casteldaccia. Le fiamme hanno lambito diverse abitazioni, che sono state evacuate in serata. In nottata sono stati spenti altri incendi a Piana degli Albanesi e a Marineo.

Ore di lungo ed estenuante lavoro per i vigili del fuoco e gli uomini della forestale per i numerosi incendi divampati nelle ultime 24 ore nell’Agrigentino. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento hanno lavorato per tutta la notte per spegnere un incendio divampato 23,30 a Cianciana. Sempre in serata è arrivata la segnalazione per un altro rogo di sterpaglie a San Giovanni Gemini.

Per tutta la giornata i forti venti di scirocco hanno alimentata roghi in tutta la provincia e i vigili del fuoco hanno spento gli incendi divampati a Palma di Montechiaro, a Licata, a Santa Margherita di Belice, a Montevago, a Montallegro, a Naro, a San Giovanni Gemini, a Canicattì, e Agrigento. 

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza