Connect with us

Cronaca

“Lupara bianca” nel Palermitano: ossa ritrovate sono di Salvatore Mulè

L’uomo era scomparso il primo febbraio del 2006 da Camporeale. Le indagini avviate dopo la segnalazione di un pescatore

Pubblicato

il

Nelle indagini la svolta arrivano dopo tre anni: le ossa umane ritrovate nella diga Garcia, nel palermitano, sono di Salvatore Mulè. L’uomo era scomparso il primo febbraio del 2006 da Camporeale.

Questo il risultato delle indagini che sono state coordinate dalla Dda. I resti dell’uomo erano stati trovati nel dicembre del 2020 grazie ad un pescatore che aveva lanciato l’allarme.

La famiglia di Mulè nato il 4 ottobre del 1960, il 27 ottobre del 2016 aveva presentato in tribunale la richiesta di morte presunta. Secondo gli investigatori, l’uomo sarebbe una vittima di un caso di lupara bianca. L’allevatore era nipote di Rosario Mulè detto “manuzza”, morto nel 2014. I due sono ritenuti, secondo l’accusa, vicini alla famiglia mafiosa di Camporeale.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza