Connect with us

Cronaca

Catania, scoperti 800 chili di esplosivi nel garage sotto il palazzo: arresti – VIDEO

All’interno del locale è dovuto intervenire il nucleo Artificieri della questura di Catania. Il locale è stato sequestrato

Pubblicato

il

Si trattava di un vero e proprio arsenale di fuochi pirotecnici, che sarebbe stato in grado di provocare una esplosione micidiale. Effetti di portata distruttiva. Ed è stato scoperto dalla polizia amministrativa in un garage di un palazzo di cinque piani a Catania.

La scoperta nel quartiere San Cristoforo. Il locale era diventato un pericolosissimo deposito, con il materiale – per un totale di circa 800 chili – costituito da batterie pirotecniche , le cosiddette “cassette cinesi”, ed altro materiale esplosivo destinato al mercato illegale. Era già tutto pronto, probabilmente, per le vendite per le feste di fine anno.

All’interno del locale è dovuto intervenire il nucleo Artificieri della questura di Catania. Il locale è stato sequestrato.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Coloro che utilizzavano il garage in questione, due uomini di 36 anni, sono stati arrestati in flagranza e trasferiti nel carcere di Piazza Lanza in considerazione della quantità e qualità del materiale esplodente.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza