Connect with us

Cronaca

Caldo soffocante in Sicilia, nubifragi al Nord con “Medusa”: il meteo

Al sud i termometri potranno toccare nuovamente valori da piena estate, con picchi massimi anche prossimi ai 34-35 gradi

Pubblicato

il

Se in Sicilia le città sono da “bollino rosso” per il caldo anomalo che ha colpito nelle ultimissime ore, per le regioni del nord Italia cresce l’ansia per il ciclone “Medusa”, in discesa dal nord Europa.

Secondo le previsioni meteo di oggi e domani, per diversi giorni il nostro Paese dovrà fare i conti con un’acuta fase di maltempo. Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it comunica che nel corso della giornata odierna sono attesi i primi effetti di questo insidioso ciclone su gran parte del Nord e su alcuni tratti del versante tirrenico del Centro, specie sulla Toscana.

Su queste regioni potranno verificarsi piogge sparse, ma anche qualche episodio temporalesco, più probabile a ridosso dei rilievi alpini, prealpini e lungo le coste toscane. Attenzione inoltre al rischio di nubifragi, in particolare sulla Liguria di Levante e sull’Alta Toscana.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Sul resto del Centro e soprattutto al Sud il rinforzo dei venti di Scirocco farà lievitare non poco le colonnine di mercurio: su alcune regioni meridionali, così come già avvenuto quest’oggi in Sicilia, i termometri potranno toccare nuovamente valori da piena estate, con picchi massimi anche prossimi ai 34/35°C.

Domani, venerdì, il vortice ciclonico Medusa raggiungerà il nostro Paese: maggiormente esposti saranno il Nordovest, gran parte dei comparti alpini e le regioni tirreniche centro-meridionali dove localmente potrebbero cadere fino ad oltre 2/300 litri di pioggia per metro quadrato in pochissimo tempo, l’equivalente cioè delle precipitazioni attese in più di 2 mesi.
Il maltempo proseguirà anche per tutta la giornata di sabato 21: il ciclone Medusa infatti non riuscirà ad allontanarsi subito dall’Italia e darà vita a nuove importanti piogge e temporali.

Solo da domenica 22 il quadro meteorologico darà segnali di ripresa, anche se si tratterà probabilmente di un fuoco di paglia visto che la prossima settimana sembra voler trascorrere all’insegna di un contesto meteo bel lungi dall’essere tranquillo.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza