Connect with us

Cronaca

Diesel “più infiammabile”: carburanti, frode a Catania, 23mila litri sequestrati

Alterate le proprietà, con la conseguenza di aumentare i rischi per la sicurezza di operatori e utenti finali: i dettagli

Pubblicato

il

carburanti

La quantità è rilevante: sono stati oltre 23mila i litri di gasolio per autotrazione – risultati non a norma perché risultato “più infiammabile” rispetto a quanto previsto dalla normativa – sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza del comando provinciale di Catania, dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli.

Nell’ambito della stessa operazione sette gestori di impianti di carburanti sono stati denunciati alla Procura del capoluogo etneo per frode in commercio e per sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici.

I controlli a Catania e provincia sono stati eseguiti da finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria etneo e da funzionari degli Uffici delle dogane di Catania e Antifrode di Palermo con il supporto tecnico dei laboratori chimici mobili di Adm che, nell’arco di quattro giorni, hanno monitorato oltre 80 siti.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

In sette casi la vendita di gasolio è risultato non a norma a causa della presenza di un grado di infiammabilità del prodotto più elevato rispetto agli standard previsti. Un carburante “più infiammabile”, spiegano gli investigatori, potrebbe derivare da operazioni di miscelazione abusive con sostanze estranee come solventi, carburanti avio, benzine e oli vegetali esausti, che ne alterano le proprietà aumentando i rischi per la sicurezza di operatori e utenti finali.

A questo si aggiungono i danni per l’Erario a causa del non corretto assolvimento degli obblighi sulle imposte.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza