Connect with us

News e Focus

Razzo nei pressi dall’aeroporto, paura su un volo Ryanair a Tel Aviv

L’invito: “Evitare completamente lo spazio aereo israeliano, evitare tutte le destinazioni israeliane, in particolare Tel Aviv”

Pubblicato

il

Momenti di grande paura in volo, nella concomitanza con i razzi sparati da Hamas. Nelle scorse ore grande preoccupazione anche per un aereo della Ryanair, che stava per atterrare allo scalo “Ben Gurion”, di Tel Aviv. Un razzo da Hamas è caduto a pochissima distanza dall’aeroporto, proprio mentre il volo proveniente da Vienna era in fase di atterraggio.

In particolare, si tratta del volo FR7161 che, arrivato nell’area calda dello scontro, ha percorso la rotta “H14” che è tra le poche ad essere rimasta aperta per i velivoli passeggeri. Intanto, si va sempre più in direzione di un blocco del traffico aereo. In ogni caso, sempre al di sopra di una certa quota di crociera, stabilita in 3.500 metri.

Proprio nelle fasi conclusive del volo che arrivava da Vienna a Tel Aviv, come ha riportato il Corriere della Sera, alcuni razzi non sono stati intercettati dal sistema anti-missili “Iron Dome” esplodendo in aree densamente popolate. Tra questi, a circa 500 metri dall’aeroporto ne è esploso uno: i piloti non se la sono sentiti di atterrare e hanno chiesto alla Torre di controllo il dirottamento verso la più sicura Cipro dove il viaggio di equipaggio e passeggeri si è concluso nel migliore dei modi.

LEGGI ANCHE: Attacco di panico, volo Palermo-Bergamo fa due volte “marcia indietro”

E intanto, la compagnia aerea per tale ragione ha comunicato di esser costretta a cancellare i voli da e per l’aeroporto di Tel Aviv fino alla giornata di domani, mercoledì 11 ottobre, a causa di restrizioni operative “che esulano – come è stato comunicato – dal controllo della compagnia”.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Ryanair si scusa per i disagi e le “cancellazioni inevitabili” consigliando “a tutti i passeggeri che dovranno viaggiare da/per Tel Aviv tra lunedì 9 e mercoledì 11 ottobre di controllare l’app Ryanair per gli ultimi aggiornamenti sullo stato del volo”.

Visti i rischi molto elevati causati dal conflitto, la piattaforma Ops Group spiega che viene raccomandato alle compagnie aeree internazionali “di evitare completamente lo spazio aereo israeliano, evitare tutte le destinazioni israeliane, in particolare Tel Aviv, considerare attentamente le scelte di rotta verso Amman e gli altri aeroporti della Giordania”, ricordando quanto accaduto tre anni fa, 8 gennaio 2020, quando un Boeing della Ukraine Airlines fu abbattuto e persero la vita 176 passeggeri.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza