Connect with us

News e Focus

Fa video mentre guida drogato a 160 chilometri orari: muore l’amica 17enne

Il giovane si è ad un certo punto accasciato sul volante, mentre l’auto è andata a schiantarsi su un muro: il dramma

Pubblicato

il

La sua Mercedes correva in maniera folle, raggiungendo anche i 160 chilometri orari. Una mano utilizzata per registrare un video tenendo il cellulare, l’altra per inalare crack da un palloncino.

Questo lo scenario che ha preceduto la terribile (annunciata) tragedia che ha portato alla morte di una ragazza di 17anni. Il 25enne, che era al volante, si è ad un certo punto accasciato, mentre l’auto è andata a schiantarsi su un muro. Si tratta di quanto accaduto in Inghilterra, a Manchester.

Il video è stato registrato proprio poco prima dell’incidente e pubblicato da Rohani Jillani su Snapchat, prima che il giovane perdesse i sensi e “cadesse” sul volante della Mercedes A180. A 160 chilometri orari il ragazzo stava andando in una zona in cui il limite è di 40 miglia all’ora, sulla Mancunian Way.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

L’auto ha virato a sinistra e si è schiantata contro un viadotto, non lasciando scampo a Nadia Yusuf, 17enne, e provocando gravi ferite a Shafi Sufi, l’altro passeggero che oggi ha 20 anni.

Secondo la Manchester Crown Court il 25enne ha subìto una lesione al cervello e non ricorda l’incidente. Il giovane, tuttavia, è stato condannato a otto anni e otto mesi di carcere, dopo essersi dichiarato colpevole di aver causato morte e lesioni gravi per guida pericolosa. Al 25enne è stato anche vietato di guidare per oltre 9 anni.

Nel video Snapchat il tachimetro mostrava la reale velocità della Mercedes. Nadia è stata dichiarata morta poche ore dopo l’incidente, avvenuto intorno alle 23:30 del 10 gennaio dello scorso anno. Shafi Sufi ha avuto bisogno di un intervento chirurgico e dovrà subire una procedura di sostituzione dell’anca.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza