Connect with us

Outside

Sfonda a gran velocità in auto i cancelli in Vaticano: la guardia spara, lui arrestato

“Sfonda” i cancelli e tenta di entrare in auto, a gran velocità, in Vaticano: 40enne fermato ed arrestato

Pubblicato

il

E’ avvenuto tutto nella serata di ieri: un uomo ha tentato di irrompere, a gran velocità, con l’auto, attraverso l’ingresso di Sant’Anna del Vaticano. La guardia svizzera che era al lavoro in quel momento, è stata costretta a far esplodere un colpo di pistola per bloccarlo.

Si tratta di quanto avvenuto intorno alle 20. L’uomo, un 40enne che è poi risultato psicologicamente instabile, è stato inizialmente bloccato. Poi, però, dopo aver fatto manovra, è rientrato a forte velocità, forzando i due varchi di controllo, della Guardia Svizzera e del Corpo della Gendarmeria dello Stato della Città del Vaticano.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Nel tentativo di fermare l’autovettura, l’ispettore della Gendarmeria, di guardia al varco, ha esploso un colpo di pistola in direzione delle gomme anteriori del veicolo. Pur avendo colpito il mezzo sul parafango anteriore sinistro, l’auto ha proseguito la propria corsa.

L’auto è arrivata nel Cortile di San Damaso, e il conducente è sceso autonomamente ed è stato bloccato e posto in stato di arresto dal Corpo della Gendarmeria. Sottoposto subito ad una visita dei medici della Direzione di Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano, che riscontravano un grave stato di “alterazione psicofisica”. Adesso il 40enne è detenuto nei locali della Caserma della Gendarmeria. 🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza