Connect with us

Magazine

“Era cianotica, il cuoricino non batteva più”: carabinieri “angeli” salvano bimba di 4 anni

“Era cianotica, il suo cuoricino non batteva più”: poi il provvidenziale intervento, carabinieri salvano bimba di 4 anni

Pubblicato

il

Saranno per sempre i suoi “angeli”. I carabinieri le hanno salvato la vita. Hanno strappato alla morte una piccola, una bimba di appena quattro anni, che aveva avuto una crisi respiratoria mentre si trovava all’asilo insieme alle altre piccole compagnette.

È successo nella provincia di Napoli, nella tarda mattinata di ieri. La bimba stava giocando con i compagni di classe della scuola dell’infanzia di Marigliano. Intorno alle 14 il cuore della bambina ha improvvisamente smesso di battere. Le educatrici hanno immediatamente allertato il 112. La piccola, come è successivamente emerso, soffre di una malattia congenita.

Subito sul posto i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, che hanno trovato la bambina distesa su una panca, cianotica e senza battito cardiaco. Immediato è stato il massaggio cardiaco, che si è rivelato provvidenziale. Ripetuta la manovra alcune volte, i militari hanno ricevuto la più bella e attesa risposta dalla bambina, il cui volto ha ricominciato ad acquisire colorito.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

La piccola è stata dunque subito dopo trasportata in ospedale dai sanitari del 118. Lì starà per qualche giorno, fino ad una stabilizzazione. (la foto è d’archivio) 🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza