Connect with us

News e Focus

Investe e uccide in retromarcia la figlia di 6 anni: la 33enne “era senza patente”

La tragedia e la rivelazione: la donna di 33 anni che ha ucciso la figlioletta in retromarcia non aveva la patente

Pubblicato

il

La donna che ha investito la figlioletta di sei anni non aveva la patente. E’ stata questa l’ultima rivelazione giunta in seguito alla tragedia che ha colpito Casalnuovo, la cittadina in provincia di Napoli.

Nel pomeriggio di ieri, una 33enne ha investito e provocato la morte, nel parcheggio di una villa comunale, della propria bimba, che fra un mese avrebbe compiuto sette anni. A Casalnuovo la donna si trovava alla guida di una Audi A3 in quanto si stava esercitando per imparare a guidare. La piccola, ed il compagno della 33enne, stavano aspettando dietro l’auto, all’esterno.

Anziché inserire la “prima”, tuttavia, la donna avrebbe erroneamente inserito la retromarcia, motivo per cui la bambina è stata travolta. Il compagno della donna, secondo il racconto che è successivamente emerso, avrebbe tentato, a mani nude, di bloccare l’auto, che andava all’indietro, ma non ci sarebbe stato nulla da fare.

🟢 SIAMO QUASI 400MILA: SEGUICI SU FACEBOOK! – CLICCA QUI 🟢

Al pronto soccorso dello “Schiana” di Pozzuoli, come riporta Il Messaggero, all’uomo è stata diagnosticata una serie di ferite non gravi. La bimba è rimasta, invece, schiacciata tra la parte posteriore della macchina e il palo di ferro.

Nei momenti successivi alla tragedia, alcuni testimoni avevano messo in giro la falsa notizia che a travolgere la piccola fosse stato un pirata della strada. Lo avevano fatto nel tentativo di proteggere la donna. Quando i carabinieri sono giunti sul posto, invece, trovando la donna ed il compagno disperati, hanno capito tutto.

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza