Connect with us

Cronaca

Litiga col proprietario, la notte dopo gli incendia il bar: Patti, arrestato 26enne

Ha un diverbio col proprietario, poi decide di incendiare il suo bar: arrestato giovane di 26 anni a Patti: le indagini

Pubblicato

il

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Patti, nella provincia di Messina, unitamente ai militari delle Stazioni Carabinieri di Patti e San Piero Patti hanno arrestato, in flagranza di reato, un 26enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, per danneggiamento seguito da incendio, aggravato.

I militari, allertati da una telefonata al 112 sono intervenuti presso un esercizio commerciale dove si era sviluppato un incendio che aveva causato ingenti danni alla struttura e, soltanto grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Patti che riuscivano a spegnere le fiamme prima che si propagassero all’interno dell’esercizio commerciale, ove vi erano, tra l’altro, alcune bombole di gas, non provocava ulteriori conseguenze.

I preliminari accertamenti hanno evidenziato che l’indagato, nella serata precedente, mentre era alla guida di un ciclomotore, rimaneva coinvolto in un sinistro stradale autonomo causando danni al locale in argomento, e, pertanto, il proprietario dell’esercizio pubblico avanzava all’uomo una richiesta di risarcimento.

Il giovane, indispettito da tale richiesta, la notte successiva avrebbe appiccato il fuoco in due punti diversi della struttura commerciale. L’acquisizione delle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza presenti nella zona e le dichiarazioni testimoniali rese dalla vittima hanno permesso ai militari dell’Arma di identificare il giovane e, dopo aver perquisito il suo domicilio, i Carabinieri hanno rinvenuto alcuni indumenti probabilmente indossati dall’arrestato nel momento della commissione del reato e recuperato anche una tanica di benzina, verosimilmente usata per appiccare l’incendio.

Il 26enne è stato pertanto arrestato per danneggiamento seguito da incendio, aggravato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria dimora, in attesa del rito direttissimo. (Italpress)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza