Connect with us

Cronaca

Zio riconosce e saluta il nipote mentre fa la rapina: scattano due arresti a Paternò

Scattano due arresti a Paternò, nel Catanese: le indagini grazie ad un uomo che saluta il nipote durante la rapina – I DETTAGLI

Pubblicato

il

Scattano gli arresti per la rapina ad un distributore di carburanti a Paternò. Nella provincia di Catania, ad incastrare i due malviventi è stato un dettaglio piuttosto particolare, lo stesso che ha fatto scattare le indagini: durante la rapina, infatti, a fare il pieno c’era lo zio di uno dei responsabili, che ha riconosciuto il nipote e lo ha salutato.

Questo ed altri elementi si sono rivelati fondamentali per l’arresto di Angelo Gulisano, 32 anni, e Vincenzo Spitaleri, 47, che sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rapina aggravata in concorso. I militari dell’Arma nella cittadina in provincia di Catania hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale etneo. I due arrestati sono stati trasferiti presso il carcere di Piazza Lanza.

La scena del saluto con il parente è stata immortalata delle telecamere e visionata dai carabinieri che indagavano sulla rapina compiuta il 2 gennaio scorso ai danni del distributore di carburanti “Iblea petroli”, lungo il Corso Italia della cittadina.

Altre telecamere hanno immortalato i momenti successivi alla rapina nei quali i due autori sono stati ripresi mentre stavano rincasando a bordo di uno scooter SH nero come quello utilizzato nella rapina e con gli stessi abiti indossati dai malviventi alcuni minuti prima.

Le indagini da gennaio a marzo: alla guida vi sarebbe stato Spitaleri. Il passeggero, dopo aver estratto una pistola, verosimilmente una calibro 9 x 21, avrebbe minacciato un dipendente facendosi consegnare l’incasso dell’intero fine settimana di Capodanno, calcolato in oltre 9.000 euro, pronunciando la frase “se chiami i Carabinieri ti ammazziamo la famiglia” e tentando anche di colpire con il calcio dell’arma il commesso. Poi, la fuga in motorino.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza