Connect with us

Outside

Mamma dà il telefono alla figlia di 5 anni, si ritrova spese per 2700 euro

Disavventura per una mamma, che lascia lo smartphone alla figlia di 5 anni: la piccola acquista giocattoli per 2700 euro

Pubblicato

il

“Grazie per gli acquisti”: quando ha ricevuto la notifica di Amazon ha temuto di essere un po’ “sbadata”. Non ricordava di aver fatto shopping sul portale. La curiosità l’ha dunque spinta ad aprire la cronologia, ed il “carrello” degli ordini completati. Lì ha trovato spese per oltre 2700 euro.

Sfogliando le pagine degli oggetti, ha capito tutto: in lista c’erano stivali da cowboy, una jeep giocattolo o moto da cross elettriche.

La prima ipotesi è stata quella di una frode, poi si è accesa la “lampadina”: Jessica Nunes di Westport, Massachusetts, ha raccontato a “Good Morning America” ​​di aver scoperto che sua figlia Lila aveva comprato i giochi dopo una mattinata al parco. Lì aveva visto altri bambini giocare proprio con quel che ha successivamente acquistato.

Jessica aveva lasciato il suo telefono alla figlia, ma era convinta che stesse giocando con uno dei giochi scaricati sullo smartphone. “I bambini – è il messaggio inviato dalla mamma – ci guardano sempre, e prestano molta più attenzione di quanto immaginiamo. Ho capito di dover mettere una password al telefono e fare più attenzione quando mia figlia usa telefoni e tablet. I bambini possono incappare in qualsiasi cosa”. (foto archivio)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza