Connect with us

Cronaca

“Delinquenti”: condanna unanime a Palermo per atti vandalici al Centro Padre nostro

E’ successo ancora: atti vandalici al Centro di Accoglienza Padre Nostro, dove sorgerà il poliambulatorio a Brancaccio: condanna unanime

Pubblicato

il

Nuovi atti vandalici ai locali del Centro di Accoglienza Padre Nostro, dove sorgerà il poliambulatorio di prossimità a Brancaccio. Ignoti hanno tagliato la tela che rappresenta ciò che sarà realizzato a Brancaccio e disegnati graffiti volgari.

“Ancora una volta siamo di fronte ad un gesto vile – dichiara il commissario regionale della Dc, Totò Cuffaro -. Una struttura sanitaria a servizio della popolazione alla quale si sta lavorando danneggiata per mano di chi, probabilmente, non riesce a riconoscerne l’importanza sociale. Esprimo a nome di tutta la Dc la mia vicinanza al presidente del centro Padre Nostro Maurizio Artale e a tutta la comunità”.

“Condanniamo fermamente gli atti vandalici al Centro Padre Nostro, nei locali dove sorgerà il poliambulatorio di prossimità a Brancaccio. Ancora una volta, i delinquenti hanno deciso di danneggiare il simbolo di legalità in un quartiere con mille problemi come quello di Brancaccio. Ci auguriamo che gli autori dell’ennesimo raid vandalico siano individuati al più presto”.

“Siamo sicuri – dichiarano i consiglieri comunali della Democrazia Cristiana, Domenico Bonanno, Salvo Imperiale e Viviana Raja – che il presidente Maurizio Artale e tutti i volontari del Centro di accoglienza Padre Nostro, ai quali esprimiamo piena solidarietà, non si faranno intimidire da simili atti. La nostra attenzione dentro e fuori le istituzioni, nei confronti di realtà come quelle del Centro Padre Nostro sarà sempre massima. Rinnovo ancora una volta la disponibilità, da parte del nostro gruppo consiliare, nei confronti di questa realtà importante, al fianco della quale ci impegneremo per contribuire alla rinascita del quartiere Brancaccio”.

“Esprimo solidarietà e vicinanza a Maurizio Artale e al Centro Padre nostro per il vile atto intimidatorio subito. Gesti come questo non possono scalfire l’impegno nel quartiere di una realtá ormai fondamentale. Sono al fianco del Centro Padre nostro, senza se e senza ma e come me la maggior parte dei cittadini del quartiere” afferma il consigliere e coordinatore per la Seconda Circoscrizione della Democrazia Cristiana Alessandro Gandolfo.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca denuncia droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza