Connect with us

Cronaca

Cenere dall’Etna, la “tempesta” è passata: Catania, riaperto l’aeroporto, con restrizioni

Conclusa la bonifica dalla cenere dell’Etna, riprendono i voli: ripristinati tutti i servizi e i regolari collegamenti aerei

Pubblicato

il

Dopo quasi 24 ore di chiusura dovuti alla caduta di cenere vulcanica dall’Etna, l’aeroporto di Catania è stato finalmente riaperto. L’annuncio è stato dato dall’Unità di crisi dello scalo, con la SAC, la società che gestisce i servizi a terra, a confermare la notizia. Inizialmente previste alcune restrizioni negli arrivi, che andranno via via eliminate.

In un comunicato ufficiale, SAC ha dichiarato: “In stretta collaborazione con le compagnie aeree e tutti gli handler operanti sullo scalo, confidiamo nel ripristino di tutti i servizi e dei regolari collegamenti aerei. Sebbene possano verificarsi alcuni temporanei ritardi dovuti alla riorganizzazione delle operazioni, garantiamo il ritorno alla piena funzionalità dello scalo nel più breve tempo possibile”.

La riapertura completa è il risultato di un intenso lavoro di bonifica e coordinamento, che ha visto coinvolti numerosi operatori aeroportuali e addetti alla sicurezza. La SAC ha espresso la propria gratitudine verso tutte le parti coinvolte per l’impegno dimostrato nel risolvere rapidamente la situazione.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Mentre si prevede una graduale normalizzazione del traffico aereo, i passeggeri sono invitati a verificare eventuali ritardi o modifiche dei voli direttamente con le compagnie aeree. (foto archivio)

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza