Connect with us

Cronaca

Meteo, sarà un weekend di fuoco: bollino “arancione” in mezza Sicilia

Ondate di calore mettono a rischio la salute delle fasce più fragili della popolazione

Pubblicato

il

Il fine settimana si preannuncia rovente con 16 città italiane segnalate oggi dal Ministero della Salute con il bollino arancione, indicante un rischio elevato per la salute a causa del caldo. Domani, domenica 30 giugno, le città con bollino arancione scenderanno a 9.

Le 16 città contrassegnate oggi con il livello 2, su una scala da 0 a 3 (dove 0 indica nessun rischio e 3 il massimo rischio per tutta la popolazione), sono: Ancona, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Trieste, Verona e Viterbo.

LEGGI ANCHE: Esplode il gran caldo, previsti oltre 40 gradi in Sicilia: “Anticiclone dall’Algeria”

Per ciò che riguarda domani, invece, le città “arancioni” saranno Ancona, Campobasso, Catania, Messina, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria e Rieti.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Il bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute avverte che il bollino arancione rappresenta un rischio per la salute delle persone più vulnerabili, come anziani e bambini. Si raccomanda di evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde, mantenersi idratati e limitare le attività fisiche intense.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza