Connect with us

News e Focus

Rubano carro funebre prima che venga caricata la salma: incredibile a Napoli

Nonostante il furto, il funerale si è svolto regolarmente grazie all’intervento tempestivo dell’agenzia

Pubblicato

il

Una scena surreale quella che si è verificata nel pomeriggio di qualche giorno fa a Monteruscello, frazione di Pozzuoli. Nella cittadina in provincia di Napoli gli impresari delle pompe funebri, arrivati con il loro carro Maserati, erano pronti per caricare la salma.

Quando, tuttavia, sono usciti dall’abitazione del defunto, il mezzo era scomparso. Pochi minuti sono bastati per mettere a segno un furto davvero incredibile.

Secondo le prime informazioni, i ladri sarebbero stati due: mentre uno avviava il mezzo, l’altro lo scortava su un’altra vettura. Nonostante il furto, il funerale si è svolto regolarmente grazie all’intervento tempestivo dell’agenzia che ha fornito un nuovo veicolo.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Il carro funebre è stato ritrovato poche ore dopo dai carabinieri in via Trepiccioni, danneggiato e con i vetri infranti, facendo pensare a un atto mirato contro l’agenzia. Le indagini sono in corso per risalire all’identità dei colpevoli.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza