Connect with us

Cronaca

La convocava in ufficio e la molestava: “Altrimenti ti licenzio”, arresto a Siracusa

La vittima costretta a dimettersi e vivere in uno stato di ansia perenne

Pubblicato

il

Un imprenditore di 56 anni di Siracusa è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico, accusato di violenza sessuale e atti persecutori nei confronti di una dipendente della sua azienda. La misura cautelare, decisa dal Gip e eseguita dalla polizia, è il risultato di indagini condotte dalla squadra mobile di Siracusa sotto la direzione della procura.

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia della donna, che ha riferito di essere stata molestata ripetutamente per mesi.

A causa delle violenze subite, la vittima ha dovuto dimettersi e cambiare le proprie abitudini di vita, vivendo in un grave stato di ansia. L’imprenditore convocava la dipendente nel suo ufficio per presunti motivi professionali, ma la molestava sotto la minaccia di un imminente licenziamento.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Nei giorni in cui la donna non si presentava al lavoro, riceveva messaggi minatori e umilianti sul telefono aziendale, in cui l’uomo non perdeva occasione per reiterare le sue minacce.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza