Connect with us

Cronaca

Amministrative, il quadro in Sicilia: sindaci già eletti e ballottaggi

Inizia a delinearsi il quadro delle amministrative che hanno coinvolto 37 comuni siciliani, con elezione di sindaci e consiglieri

Pubblicato

il

Inizia a delinearsi il quadro delle amministrative che hanno coinvolto 37 comuni siciliani, dove i cittadini sono stati chiamati ad eleggere sindaci e consiglieri. I dati sono in via di definizione, ma la situazione è già chiara per molti centri.

L’unico capoluogo di provincia al voto, Caltanissetta, va verso il ballottaggio. Si contendono il posto da sindaco Walter Tesauro, candidato del centrodestra (7 liste) al 34,09%, seguito dalla civica Annalisa Petitto con il 30,34%, (appoggiata anche dal Pd senza simbolo) anche lei sostenuta da 7 liste, e il sindaco uscente del M5s Roberto Gambino con il 29,53% e col sostegno di tre liste compreso Sud chiama Nord di Cateno De Luca.

A Bagheria, Palermo, il sindaco uscente Filippo Maria Tripoli (Insieme Bagheria), ex Udc e attuale dirigente di Italia Viva trionfa con oltre il 71% dei voti (GUARDA intervista), mentre a Monreale (Palermo) Alberto Arcidiacono fa anche meglio, con l’80% delle preferenze. Si avvia alla vittoria a Corleone Walter Rà (Coraggio Corleone), sostenuto da FdI, Forza Italia e Dc, con il 43,8%, che stacca di oltre dieci punti l’uscente Nicolò Nicolosi (Costruire Futuro).

In provincia di Caltanissetta, a Gela, è avanti con il 31,55% dei voti la candidata del centrodestra Grazia Cosentino – sostenuta dalle liste Lega, Italia Viva e Fratelli d’Italia – seguita da Terenziano Di Stefano – a capo di una coalizione con M5S, Azione, Ripartiamo da zero, Pd, Pci, Idee in movimento, Sud chiama Nord e due liste – con il 28,11 % dei voti. Dietro c’è Salvatore Scerra, anche lui candidato di centrodestra con il 24,52% dei voti.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Si va verso il ballottaggio anche a Castelvetrano, nella provincia di Trapani, dove c’è la contesa fra l’avvocato Giovanni Lentini e il medico Salvatore Stuppia; il primo, sostenuto da Prima L’Italia Lega, Forza Italia, FdI e tre liste civiche, si attesta al 35%, mentre il secondo ha al momento il 25,2%. E a Pachino, Siracusa, il duello è fra tra Barbara Fronterrè (Mia, Dc, e liste civiche) e Giuseppe Gambuzza (Forza Italia e liste civiche).

A Mazara del Vallo, Trapani, vince al primo turno il sindaco uscente Salvatore Quinci che si attesta, al momento, al 46%; l’avvocatessa Vita Ippolito, secondo i dati parziali, è al 29%.

Sindaco già quasi eletto anche ad Aci Castello, Catania, con l’uscente Carmelo Camillo Scandurra in testa con circa il 59%.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza