Connect with us

Cronaca

Europee, da Alaimo (Ap) appello al voto per il futuro della Pesca in Sicilia

Pubblicato

il

In una sala gremita di esponenti del mondo della pesca, Alfonso Alaimo, coordinatore regionale per la Sicilia di Alternativa Popolare e candidato alle prossime elezioni europee dell’8 e 9 giugno, ha lanciato un accorato appello al voto. Alaimo ha manifestato grande rispetto per il settore della pesca, dichiarando “di aver ascoltato per la prima volta in maniera approfondita le problematiche che affliggono questa importante realtà economica siciliana”.

Durante il suo intervento, Alaimo ha spiegato che Alternativa Popolare, “pur essendo un partito di dimensioni modeste, è estremamente determinato e combattivo”. Affiliato formalmente al Partito Popolare Europeo, di ispirazione democristiana e conservatrice, Alternativa Popolare abbraccia alcuni principi conservatori, senza tuttavia essere contrario all’ecologia. Alaimo ha sottolineato che il partito sostiene un’ecologia “ragionata”, non influenzata da ideologie preconcette”.

Alaimo ha criticato duramente la mancanza di una rappresentanza adeguata degli interessi italiani in Europa, nonostante l’Italia invii 75 eurodeputati su un totale di 705. Questo deficit politico, secondo Alaimo, “ostacola la capacità di affrontare efficacemente problemi cruciali come le restrizioni sulla pesca del merluzzo, che impattano negativamente sull’economia locale”.

L’obiettivo di Alternativa Popolare è portare in Europa rappresentanti capaci di dare voce alla “segreteria dell’Italia”, difendendo degnamente gli interessi nazionali.
Rivolgendosi ai presenti, Alaimo ha concluso il suo discorso facendo appello al “voto per il cambiamento e per il futuro dei giovani, stanchi di dover emigrare per mancanza di opportunità in Sicilia, rappresentando un’alternativa credibile rispetto ai partiti che hanno governato finora”, promettendo un impegno concreto per migliorare le condizioni socio-economiche della regione e del Paese.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza