Connect with us

News e Focus

Orrore a San Paolo: 16enne stermina la famiglia che gli aveva “sequestrato” il cellulare

I tre corpi sono stati trovati già in stato di decomposizione nell’abitazione della famiglia

Pubblicato

il

Un 16enne è stato arrestato in Brasile dopo aver confessato l’omicidio dei suoi genitori e della sorella adottiva a San Paolo. Il raptus omicida è scattato quando il ragazzo è stato privato del cellulare e del computer. A chiamare la polizia è stato lo stesso adolescente, che ha raccontato di aver utilizzato la pistola del padre, una guardia municipale.

Secondo il rapporto degli inquirenti, il giovane ha dichiarato di avere un pessimo rapporto con i genitori adottivi, che lo avrebbero spesso chiamato nullafacente. La punizione inflittagli, consistente nella sottrazione del cellulare e del pc, gli avrebbe impedito di tenere una presentazione a scuola, scatenando così la sua furia omicida.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Dopo aver commesso il delitto, il 16enne è entrato in cucina, ha pranzato ed è andato in palestra come se nulla fosse successo. Questo comportamento apparentemente calmo e distaccato ha reso ancora più scioccante la scoperta dell’accaduto.

I tre corpi sono stati trovati già in stato di decomposizione nell’abitazione della famiglia, situata nel quartiere di Vila Jaguara. La comunità locale è rimasta sconvolta dalla tragica vicenda, che ha messo in luce profonde tensioni familiari e le tragiche conseguenze di un rapporto disfunzionale.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza