Connect with us

Cronaca

Partinico, uccise a bastonate la moglie incinta: ergastolo per l’imprenditore

In appello erano cadute tutte le aggravanti e la condanna era stata ridotta a 19 anni e 4 mesi: la nuova decisione

Pubblicato

il

“C’era stata la premeditazione”: la seconda sezione della corte d’assise d’appello di Palermo ha condannato all’ergastolo l’imprenditore di Partinico Antonino Borgia, imputato dell’omicidio di Ana Maria Lacramioara Di Piazza.

Il delitto, nella provincia di Palermo, era avvenuto nel 2019, ed in primo grado l’uomo era stato condannato al carcere a vita. In appello, invece, erano cadute tutte le aggravanti e la condanna era stata ridotta a 19 anni e 4 mesi.

Sentenza annullata dalla Cassazione, che ha rinviato a Palermo per un nuovo giudizio, concluso con una nuova condanna all’ergastolo.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

L’imprenditore che aveva una relazione con la donna, incinta al quarto mese, la uccise a colpi di bastone e a coltellate. Le fasi del delitto furono riprese da alcune telecamere di sorveglianza della zona. Dietro al delitto c’era la paura di Borgia che la sua storia extraconiugale venisse alla luce. Ana Di Piazza era originaria della Romania. L’imputato, secondo l’accusa aveva intenzione di rifugiarsi negli Stati Uniti.

I giudici hanno riconosciuto la sussistenza dell’aggravante della premeditazione e dei motivi abietti, esclusi dalla precedente sentenza del 7 ottobre 2022.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza