Connect with us

Cronaca

Catania, 13enne violentata nei bagni di Villa Bellini: 7 arresti

Si tratterebbe di ragazzi egiziani e tre di loro non sarebbero maggiorenni, compreso l’irreperibile.

Pubblicato

il

Drammatico episodio di violenza a Catania. Una ragazza di appena 13 anni, che si trovava con il fidanzato nei giardini comunali della Villa Bellini di Catania, è stata stuprata da sette persone.

In meno di 48 ore i carabinieri sono riusciti a chiudere le indagini nei confronti dei responsabili. Il blitz è scattato venerdì pomeriggio, e le ricerche sono durate fino a questa mattina quando oltre ai due minori responsabili materiali della violenza è stato rintracciato anche l’ultimo dei sette ragazzi, che si era dato alla fuga.

I ragazzi coinvolti sono egiziani e tre di loro non sono nemmeno maggiorenni.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La vittima sarebbe stata violentata da due degli indagati sotto gli sguardi degli altri cinque. La tredicenne era con il fidanzato che è stato minacciato, bloccato e tenuto lontano. Gli abusi sarebbero avvenuti nei bagni pubblici della Villa Bellini. 

Tre dei fermati sono stati portati nel carcere di Catania Piazza Lanza e uno è agli arresti domiciliari, mentre i tre minori sono detenuti al Centro precautelare di prima accoglienza di Catania. Ad uno di loro dovrà ora essere trovato anche un altro avvocato perché il legale nominato d’ufficio, Giovanni Avila, non ha accettato l’incarico.

E intanto, la Lega torna ad invocare la castrazione chimica. “Non venitemi a parlare di ‘tolleranza’ o ‘errore’ – dice Matteo Salvini – Davanti ad orrori del genere non può esistere clemenza ma soltanto una cura: castrazione chimica. Conto che la proposta presentata dalla Lega venga votata al più presto”. 

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza