Connect with us

Cronaca

“Messina Denaro fu fermato a posto di blocco, ma carabinieri non lo riconobbero”

La rivelazione del procuratore De Lucia, nel corso di un incontro organizzato con i ragazzi delle scuole, a Caserta

Pubblicato

il

“I carabinieri sette anni fa fermarono Matteo Messina Denaro ad un posto di blocco, ma non lo riconobbero, e lo lasciarono andare”.

Si tratta della rivelazione fatta dal procuratore di Palermo, Maurizio De Lucia – il magistrato che ha coordinato le indagini che hanno portato all’arresto del capomafia – nel corso di un incontro con i ragazzi delle scuole di Casal di Principe, in provincia di Caserta.

Dopo l’arresto “ricostruimmo che lo fermammo ma non fu riconosciuto dai carabinieri che controllarono il suo documento. Tutto sembrava in regola“.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

“Messina Denaro confidava sul fatto che le forze dell’ordine avevano sue foto vecchie di anni – ha raccontato il procuratore di Palermo – ma c’era anche chi lo avvisava dei movimenti degli investigatori. Ci dobbiamo interrogare su come sia stato possibile che abbia trascorso trent’anni in latitanza. Oggi, l’impegno della procura di Palermo è quello di individuare chi ha favorito Messina Denaro”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza