Connect with us

News e Focus

I colloqui coi genitori, poi Roberta muore: “Malore”, shock a scuola per la prof

Le indagini chiariranno quel che è accaduto: studenti in lacrime per la prof, che avevano incontrato il giorno prima

Pubblicato

il

Aveva appena finito i colloqui con i genitori, poi ha lasciato la scuola ed è tornata a casa. Roberta Evangelista (foto) aveva “mal di testa”, come raccontava a chi l’aveva incontrata proprio mercoledì pomeriggio. Poi, la terribile tragedia. E’ morta nella notte successiva la docente di Scienze motorie della scuola media Donatello dell’Istituto Cittadella-Hack di Ancona dove insegnava.

Era originaria di Mestre, e se ne è andata così, all’improvviso, dopo essere rincasata. Viveva da sola, Roberta, ed è stata ritrovata senza vita intorno alle 8.30 di venerdì dai carabinieri. Allarmati per la sua assenza (era attesa a prima ora) erano stati i colleghi a lanciare l’allarme.

Avevano provato a contattarla, ma senza ricevere risposta a messaggi e telefonate. Sotto shock l’intera comunità scolastica della Cittadella-Hack ed i ragazzi delle nove classi in cui insegnava. All’uscita dalla scuola gli studenti hanno firmato un cartellone condividendo il dolore ed i ricordi.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Sconosciute le cause della morte, anche se amici e conoscenti hanno escluso che soffrisse di qualche patologia. “Proprio ieri ci siamo incrociati con lo sguardo ai colloqui a scuola ed eri Tu, come sempre!!! Un vuoto incolmabile per il mondo della scuola. La Prof più amata dagli studenti”. Così ha scritto Ernesto Cimino, il numero uno del Cus Ancona, David Francescangeli.

“Sei stata la prof che ha saputo trasmettere la passione per lo sport a centinaia e centinaia di giovani. La Prof. dei miei figli, di Enrico e di Matteo. Una persona straordinaria, una insegnante portentosa – prosegue la lettera -, un orgoglio per il mondo docente. La foto meravigliosa che ho messo dice tutto di te… uno sguardo che conquista ed un sorriso che abbraccia. Roby cara…mancherai a tantissime persone ed in particolare alle tue ragazze ad ai tuoi ragazzi come amavi chiamarli. Sono certo che tra le stelle continuerai a portare avanti la tua passione per lo sport. Sei un esempio per tutti noi che viviamo la tua stessa passione. Grazie di tutto Roby e… butta l’occhio quaggiù ogni tanto, c’è bisogno del Tuo infinito entusiasmo!!! Ti voglio bene”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza